Alessandro Golinelli

Alessandro Golinelli, pisano di nascita, ligure di formazione e milanese d’adozione, si è laureato in filosofia e fa lo scrittore di mestiere da oltre vent’anni, da quando nel 1992 uscì, per i tipi Mondadori, “Basta che paghino”, un romanzo sulla prostituzione maschile e dell’anima. Da allora ha pubblicato un saggio e dieci romanzi (uno con lo pseudonimo di Jaques Collin) tra cui “Angeli”, (ES 1994) “Come Ombre” (Il Saggiatore 1999), “L’ amore semplicemente” (Frassinelli 2012) e “Una Rivoluzione”, (Frassinelli 2014). È incapace di dividere la sua carriera di scrittore da quella di militante dei diritti civili di gay, minoranze e immigrati e contro la pena di morte. Videoartista, autore televisivo, sceneggiatore e regista di due documentari e di un lungometraggio, “Fi Jerda”, cura da cinque anni la programmazione del TGLFF, il Torino Gay & Lesbian Film Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.