Una pace possibile. Israele-Palestina, la via matriarcale

10,00

Autore:  Erella Shadmi
Titolo: Una pace possibile. Israele-Palestina, la via matriarcale
Luogo e data di pubblicazione: Milano, maggio 2024
ISBN cartaceo: 9788868995188
ISBN ebook: 9788868995256
Prezzo cartaceo: 10,00 €
Prezzo ebook: 7,99 €

Categoria:

Descrizione

  • Un discorso femminista e femminile in merito alla guerra e a una soluzione di pace
  • Autrice, competente e autorevole, presente a livello internazionale nei dibattiti in corso
  • Tema di attualità per lettori di Marco Travaglio e Ilan Pappé

“Erella Shadmi è un’attivista femminista pacifista israeliana che lotta per fermare la guerra contro Gaza e crede che la pace sia l’unico modo per coesistere.”

“Di tutti i popoli noi, israeliani e palestinesi, abbiamo avuto l’occasione di provare a creare un mondo nuovo e diverso che ci liberasse dai veri tiranni globali – patriarcato, razzismo, omofobia, capitalismo, religiosità, nazionalismo, sete di potere, arroganza – che ci spingono ad accumulare, consumare, opprimere, litigare, lavorare troppo. Questa occasione non è stata colta e mai si è tentato di affrontare le strutture profonde dell’oppressione e dei rapporti di potere. Propongo un mio piano di pace.”
Un manifesto, coraggioso e rivoluzionario, che presenta un ordine sociale alternativo basato su paradigmi radicalmente differenti – l’economia del dono, il retaggio matriarcale, la prospettiva della sussistenza, la spiritualità, la rimadriazione – e indica gli strumenti pratici per instaurare un equilibrio fra le diverse comunità – condivisione, consenso, non-violenza, vigilanza comunitaria e vigilanza riparativa.
Un cambio di coscienza destinato a provocare scetticismo per la sua radicalità. Eppure, sostiene la Shadmi, “è semplice, non ci vuole molto, ci vuole ascolto, un cuore aperto, disponibilità.