Danielle Sassoon

Ammessa alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, ne viene ben presto espulsa per cattiva condotta. Abbandona le scene e fa il suo ingresso in società, interpretando diversi ruoli professionali: intervistatrice telefonica, cameriera, organizzatrice di eventi, fattorina, guardarobiera, pittrice. Poi comincia a scrivere. A Beirut non ci sono più cani è il suo primo libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *